Royal Rumble: i 5 incredibili record che non verranno mai battuti
Royal Rumble: i 5 incredibili record che non verranno mai battuti

Royal Rumble: i 5 incredibili record che non verranno mai battuti

I record più incredibili della storia della Royal Rumble made in WWE.

Il concept della Royal Rumble è nato ormai più di trent’anni fa e, l’edizione del 2021, sarà l’edizione numero trentaquattro del primo dei quattro “Big Four” in casa WWE.

Nel corso degli anni abbiamo visto una moltitudine di vincitori, di eliminazioni spettacolari, di eliminazioni a sorpresa, di record su record su record, di ritorni incredibili e tanto, tanto altro ancora e, senza dubbio, la compagnia di Stamford avrà in mente qualcosa di inaspettato anche per le prossime due risse reali che si disputeranno il 31 gennaio.

Gli imbattibili record della Royal Rumble

Quali sono i cinque record che, probabilmente, nessuna rissa reale potrà mai battere?

  • Maggior numero di partecipanti: 50 – WWE Greatest Royal Rumble
    La RR ha sempre avuto, nel corso della sua trentennale “carriera”, 30 partecipanti eccezion fatta per due occasioni: il primo incontro con questa stipulazione, disputato nel 1988, ne ebbe solo 20 mentre quello lottato nel 2011 ne ebbe 40. Per lo show speciale in Arabia Saudita, la WWE decise di organizzare la Rumble più grande della storia inserendo ben 50 partecipanti!
  • L’eliminazione più veloce: Santino Marella (0,01) – Royal Rumble 2009
    Entro, mi rendo ridicolo, mi faccio eliminare da Kane, ciao. Il “nostro” Santino Marella è stato capace di renderci orgogliosi in questo modo, facendosi eliminare dalla Big Red Machine appena un secondo dopo aver messo piede sul ring, regalandoci uno dei momenti più divertenti della storia della compagnia.
  • Più eliminazioni effettuate nello stesso match: Braun Strowman e Brock Lesnar (13)
    Strowman e Lesnar condividono il gradino più alto del podio in questa classifica. Il Monster Among Men riuscì infatti ad eliminare ben tredici avversari nel corso di Greatest Royal Rumble vincendo, per la cronaca, anche l’incontro. Lo scorso anno, invece, Brock Lesnar entrò col numero uno e fece piazza pulita eliminando ogni avversario salito sul ring fino all’arrivo di Drew McIntyre che fece impazzire i 40.000 del Minute Maid Park di Houston spedendo The Beast oltre la terza corda.
  • Vincitore con meno eliminazioni effettuate: Vince McMahon e Randy Orton (1)
    Mr. McMahon entrò nella Rumble del 1999 con il numero due, sedendosi però al tavolo dei commentatori e rimanendo fuori dall’incontro per tutta la durata del match, rientrando solamente per eliminare Stone Cold Steve Austin (sfruttando l’aiuto di The Rock) e portare a casa l’impronosticabile vittoria. Ad Orton, invece, nel 2017 bastò solamente eliminare Roman Reigns per vincere la RR per la seconda volta in carriera.
  • Più tempo passato all’interno del ring: Daniel Bryan (76:05)
    Un’ora e un quarto passata sul quadrato dall’American Dragon prima di essere eliminato da Big Cass. Con l’incredibile prestazione, condita da tre eliminazioni, Bryan superò il precedente record di Rey Mysterio entrando dunque nella storia della Royal Rumble.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Seguici su FacebookSeguici su Google News

Altre storie
Jim Crockett Jr. è morto a 76 anni: addio all'ex presidente NWA
Jim Crockett Jr. è morto a 76 anni: addio all’ex presidente NWA
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: